Archivi categoria: pittura

I giovani e l’arte: 11 opere raccontano

capri”I giovani e l’arte: 11 opere raccontano”. E’ questo il titolo della mostra organizzata dai giovani imprenditori di Confindustria presso la First Gallery di Roma da giovedi’ prossimo al 6 maggio. Alla mostra saranno esposte le opere d’arte di proprieta’ dei giovani imprenditori acquistate dal 1998 ad oggi.

Nel 1998, in occasione dell’annuale convegno nazionale di Capri, l’allora presidente dei giovani imprenditori, Emma Marcegaglia, decise di commissionare un’opera d’arte rappresentativa del tema dibattuto. Nacque cosi’ il connubio tra giovani imprenditori ed arte. Da allora, la tradizione e’ stata portata avanti ininterrottamente dai presidenti che si sono avvicendati e le opere d’arte di Mimmo Paladino, Cristiano Pintaldi, Sandro Chia, Enzo Cucchi, Nicola De Maria, Giovanni Frangi, Velasco, Salvatore Garau, Bernardo Siciliano, Alessandro Busci, Massimiliano Alioto, di proprieta’ del movimento dei giovani imprenditori di Confindustria, sono state utilizzate, nel corso degli anni, come immagini evocative dei temi affrontati negli ultimi 11 convegni di Capri.

1 Commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura, seminari

Beato Angelico

annunAi Musei Capitolini di Roma il grande protagonista del primo Rinascimento italiano. A conclusione delle celebrazioni per il 550° anniversario della morte di Fra’ Giovanni da Fiesole, meglio noto come Beato Angelico, la capitale, fino al 5 luglio, ospitera’ la piu’ grande mostra mai dedicata all’artista in Italia dopo la monografia a Firenze e in Vaticano del 1955. Per l’esposizione saranno presentate diverse opere mai esposte in passato, dal “Trittico” della Galleria Corsini di Roma alla predella della “Pala di Bosco ai Frati”, resataurati per l’occasione.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, fotografia, mostre, pittura

Dario Ballantini a Saint-Rhemy

evento_59Il castello di Saint-Rhemy-en-Bosses ospitera’ dal 4 luglio al 5 settembre un’esposizione di Dario Ballantini. Il noto imitatore di ‘Striscia la notizia’ proporra’ le sue pitture nella mostra ‘Itinerari storico culturali e religiosi tra centri urbani, ville e castelli’, patrocinata dalla Regione autonoma Valle d’Aosta nell’ambito di un progetto interregionale. L’esposizione – dal titolo ‘Visoni Sommerse’ e organizzata dall’associazione culturale Parrellarte di Saint Pierre – propone una quarantina di opere dell’artista livornese noto anche per le sue imitazioni satiriche. ”La notorieta’ mediatica di Ballantini, unita al valore artistico delle opere in mostra – ha commentato l’assessore regionale al Turismo, Aurelio Marguerettaz – contribuira’ ad attrarre al castello flussi di visitatori che avranno modo di scoprire il sito recentemente ristrutturato oltre che la localita’ dell’alta valle del Gran San Bernardo”.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura

Giotto simbolo del ‘300

Oltre 160 opere – sculture, codici, oggetti di oreficeria, tavole e affreschi – raccontano, per la prima volta a Roma, Giotto e il Trecento. Una grande esposizione che si apre domani al Vittoriano, per l’occasione allestito come un monastero medievale, che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inaugurato stamani. ”Per me e’ stata un’esperienza entusiasmante – ha detto il curatore, Alessandro Tomei – il presidente e’ stato attento e interessato”.

Sulla locandina ufficiale si trovano tutte le informazioni.

giotto_roma11

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura

Pro Loco Bergamo rinvia a domenica 22 marzo

La mostra di pittura organizzata da Pro Loco Bergamo, divisione Art & Culture, prevista per domenica 8 marzo è stata rinviata a domenica 22 marzo (dalle 8 alle 20) a causa della sopravvenuta indisponibilità dello spazio sotto i portici della biblioteca Angelo Maj.
Riprendono così le mostre di pittura in Città Alta a cura della Pro Loco Bergamo. Ogni seconda domenica del mese, sotto i portici della biblioteca Angelo Maj (in piazza Vecchia), sarà infatti possibile ammirare le originali opere di artisti bergamaschi, ma non solo. Il ciclo di mostre, molto seguito dai pittori della nostra provincia, ma sempre più frequentato anche da artisti provenienti dal resto della Lombardia, ha il preciso intento di valorizzare e promuovere proprio le produzioni artistiche lombarde.
Sono aperte le iscrizioni: costo 25 euro per ciascuna mostra. Per chi fosse interessato o volesse avere informazioni in merito, è possibile contattare la sede dell’associazione Pro Loco Bergamo–Art & Culture al numero telefonico 035-237323.

Il calendario 2009 delle mostre: 22 marzo, 13 aprile, 10 maggio, 14 giugno, 12 luglio. Le date sotto indicate potranno invece subire delle modifiche causa elezioni amministrative: 13 settembre, 11 ottobre, 8 novembre, 13 dicembre.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura

Dialoghi di luce

corradoUna mostra che illustra l’opera di Corrado Bonicatti, artista inserito tra gli eredi di Moranti e Mafai. E’ ”” che si terra’ a Roma, nella Sala del Refettorio Quattrocentesco di Palazzo Venezia, dal 19 febbraio al 22 marzo. La mostra sara’ curata da Claudio Strinati e Maria Teresa Benedetti.Bonicatti, attraverso un colore legato alla sua particolare capacita’ percettiva, riesce a trasferire sulla tela un clima morbido che racconta solitudine e grandiosita’ di panorami romani, svela interni di intimita’ sussurrata.

Sublimando notazioni figurative che prendono vita e si trasformano, l’artista promuove un misterioso accadimento estetico attraverso la luce: il valore evocativo della sua opera stimola a cercare, al di la’ dell’immagine, l’equivalente interiore della esperienza visiva.La mostra sara’ inaugurata il 19 febbraio dalle 18.30 alle 21.30.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura

Bertrand Lavier in mostra a Roma

10327_mainimageL’Accademia di Francia a Roma, diretta da Fre’de’ric Mitterrand, dedica una mostra a Bertrand Lavier, a cura di Giorgio Verzotti, con circa quaranta opere, di diverse dimensioni, che documenteranno l’intero percorso creativo dell’artista francese, dai primi lavori datati 1978 all’installazione nei giardini appositamente pensata per la facciata interna di Villa Medici, dove tra l’altro figurera’ anche la Fontaine opera dell’artista, a suo tempo realizzata in occasione della grande collettiva La ville, le jardin, la me’moire. L’esposizione da mercoledi’ 28 gennaio all’8 marzo. Bertrand Lavier e’ riconosciuto, a livello internazionale, come uno degli artisti francesi piu’ significativi degli ultimi decenni, e la sua opera ha lasciato molte tracce anche in Italia, dove ha esposto in numerosi musei pubblici e gallerie private.

Il suo lavoro si puo’ definire di matrice concettuale, dove pero’ l’intento analitico e’ spostato dal linguaggio dell’arte in se’, verso il confronto fra quest’ultimo e il mondo della comunicazione sociale e degli oggetti comuni. Piu’ precisamente, Lavier mette in rilievo i meccanismi di attribuzione di valore invalsi nel mondo dell’arte e li confronta con quelli con cui siamo abituati a valutare, usare e consumare gli oggetti tipici della nostra contemporaneita’, da quelli piu’ banali a quelli piu’ preziosi.

Bertrand Lavier indaga sul confine, a volte molto sottile, che separa questi due universi oggettuali, e pone in primo piano il feticismo che direziona i nostri comportamenti all’interno di essi.Senza dubbio, l’artista si rifa’ al grande precedente di Marcel Duchamp e dei suoi ready-made, oggetti qualsiasi esposti in quanto tali nei luoghi istituzionali dell’arte. Come per Duchamp, il punto di partenza di Lavier e’ un approccio di tipo linguistico, e meta-linguistico.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura