Archivi tag: bondi

Pompeo Batoni, l’Europa delle corti e il Grand Tour

w045_detConsiderato nel Settecento “il principe della pittura italiana” e apprezzato oggi piu’ all’estero che in patria, il pittore lucchese Pompeo Batoni avra’ il suo giusto riconoscimento, a trecento anni dalla nascita, con la prestigiosa retrospettiva dal titolo ““. Un omaggio dovuto che la sua citta’ natale, a distanza di quarant’anni dalla precedente esposizione, gli rende allestendo negli spazi di Palazzo Ducale dal 6 dicembre al 29 marzo un percorso espositivo unico sia per il numero e la preziosita’ dei pezzi presentati sia per la scelta di esporre alcune opere inedite o restaurate per l’occasione.

Lucca rendera’ omaggio ad uno dei maggiori protagonisti dell’arte del Settecento esponendo ben ottanta dipinti e quindici disegni tali da offrire una panoramica esaustiva del percorso artistico che, dalla sua citta’ toscana, lo ha condotto presso le corti d’Europa, fino a diventare uno dei pittori piu’ ricercati dall’aristocrazia britannica.

Una mostra evento, dunque, che intende “celebrare un grande artista nel terzo centenario dalla nascita, allestire a Lucca una monografica che si preannuncia come l’evento culturale degli ultimi dieci anni e presentare cento opere di Batoni ad pubblico italiano e straniero. La mostra -ha dichiarato Enrico Hullweck, capo della segreteria del ministro per i Beni Culturali Sandro Bondi- intende essere il riscatto in Italia di un grande artista che tutto il mondo ci invidia”.

Lascia un commento

Archiviato in arte, eventi, mostre, pittura

MILANO, 13.000 VISITATORI PER ‘LA CONVERSIONE DI SAULO’ DI CARAVAGGIO

Segnalo questa notizia con gioia dal momento che il mio articolo a riguardo è stato preso d’assalto diventando il più letto da quando il blog ha aperto.


Milano, 17 nov. – (Adnkronos Cultura) -“Sono già 13.000 i visitatori che nel primo fine settimana di mostra hanno affollato la Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano. E’ il segno che c’è grande fame di cultura nel nostro Paese: per questo simili iniziative hanno grande riscontro”. Così il ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi ha espresso la sua soddisfazione per il successo di pubblico riscosso dall’esposizione del dipinto la “Conversione di Saulo” di Caravaggio di proprietà della famiglia Odescalchi. “Auspico che tali eventi di alto valore culturale e scientifico – ha aggiunto il ministro Bondi – siano sempre più frequenti, permettendo ai cittadini di conoscere e apprezzare questo importante patrimonio nascosto che grazie alla positiva collaborazione tra pubblico e privato viene reso fruibile. Mi piacerebbe, infatti, che la tavola Odescalchi, oggi ammirata a Milano, possa essere esposta in altre città italiane, grazie alla sensibilità e la disponibilità dei proprietari e degli enti locali“.

da www.museionline.it

1 Commento

Archiviato in arte, Digressioni..., eventi, mostre